Valeria Golino

Valeria Golino
Cognome Golino
Nome Valeria
Nome Anagrafe
Data di Nascita 22/10/1966
Luogo di nascita Napoli, Campania, Italia
Segno Zodiacale Bilancia

Nata il 22 Ottobre 1966 a Napoli, Valeria Golino è una delle attrici italiane più conosciuta del panorama cinematografico mondiale. La sua infanzia e adolescenza si divide tra Napoli e Atene, infatti il padre di Valeria è italiano e la madre è una pittrice greca.

A sedici anni si trasferisce a Roma, iniziando la sua carriera artistica come modella.
Il primo cambiamento nella sua vita avviene con l’incontro della regista Lina Wertműller che la scrittura per il film “Scherzo del destino in agguato dietro l’angolo come un brigante di strada” del 1983 al fianco del grande Ugo Tognazzi.

La sua carriera continua con i film: “Piccoli fuochi” del 1985 diretto da Peter Del Monte e “Storia d’amore” di Francesco “Citto” Maselli, film con il quale vincerà La Coppa Volpi a Venezia come miglior attrice.

A ventidue anni si trasferisce a Los Angeles, per seguire il suo fidanzato di allora, l’attore americano Pee – Wee Herman, il quale la vuole far scritturare per il suo primo film “La mia vita picchiatella”. Inizia così la carriera cinematografica negli Stati Uniti.

Il film la porta ad avere un discreto successo e nello stesso anno viene scritturata nel film capolavoro “Rain Man” al fianco di Dustin Hoffman e Tom Cruise.
Nel 1991 torna in Italia e inizia a stringere grandi collaborazioni con noti registi italiani: la ritroviamo in “Puerto Escondido” di Gabriele Salvatores, “Come due coccodrilli” di Giacomo Campiotto, film nel quale recita al fianco di Fabrizio Bentivoglio.

La carriera di attrice continua anche negli Stati Uniti: Sean Pen la vuole nel suo film “Lupo solitario” del 1991, Jim Abrahams la vuole nei cast di “Hot Shot 1” e “Hot Shot 2”. Recita al fianco di Gary Oldman in “Amata immortale” del 1993 e nel 1996 è diretta dal grande maestro John Carpenter.

Dal 2000 la sua carriera cinematografica si è spostata prevalentemente in Italia e la ritroviamo in film come: “Respiro” di Emanuele Crialese, “La guerra di Mario”. Il 2007 è stato un anno molto intenso per la carriera di Valeria; i film ai quali prende parte sono: “Laragazza del lago”, “Lascia perdere Johnny”, “Caos Calmo”, “Il sole nero” e “Civico zero”.

Nel 2009 Valeria Golino canta con il gruppo dei Baustelle il brano "Piangi Roma" tratto dal film "Giulia non esce la sera", con il quale vince il Nastro d'Argento al Taormina Film Festival come miglior canzone originale.

 
 
 

Ti Piace Canali

 

Ti Piace vetrine