Joan Allen

Joan Allen
Cognome Allen
Nome Joan
Nome Anagrafe
Data di Nascita 20/08/1956
Luogo di nascita Rochelle, Illinois, U.S.A.
Segno Zodiacale Leone

Joan Allen è un’attrice statunitense che i migliori cinefili non potranno dimenticare, figlia di una casalinga e di un custode, studia e si diploma alla Northern Illinois University, dove conosce e frequenta i corsi di recitazione con John Malkovich.

E proprio dall’amicizia fra i due nascerà la “Steppenwolf Theatre Company”, fondata da loro a Chicago nel 1977.

Seguono anni di duro lavoro per la Allen, che lavorerà nel teatro e si farà conoscere con le proprie forze, arriviamo così nel 1985 quando le viene offerta la prima esperienza cinematografica in “Frammenti di omicidio”, e poi nel 1986 quando la Alle viene inserita nella classifica del John Willis' Screen World, come una fra i dodici attori esordienti più promettenti dell’anno.

Ma la Allen non è più una ragazzina e la sua maturazione artistica è divenuta notevole, nel 1987 approda a Broadway con lo spettacolo “Burn This” in compagnia dell’amico John Malkovich, e vince il Tony Award.

Solo ruoli impegnati per lei, nel 1986 esce il primo film importante per la carriera cinematografica di Joan “Peggy Sue si è sposata” ma dobbiamo aspettare gli anni novanta per vedere la Allen al massimo delle sue potenzialità.

Nel 1996 è in corsa agli oscar come miglio attrice non protagonista per la splendida interpretazione in “Nixon-Gli intrighi del potere”, solo l’anno dopo è ancora candidata agli oscar stessa categoria con “La seduzione del male”, dove la Allen da prova di essere un’attrice eccezionale, affiancando un altrettanto intenso Daniel Day Lewis e una giovanissima Winona Rider.

L’ultima candidatura Joan Allen l’ha avuta nella categoria miglior attrice protagonista nel 2001 con “The contender”.

Nel mentre interpreta “Pleasentville” nel 1998 e “Face/Off” del 1997. Ai più giovani sarà nota per aver preso parte alle ultime due puntate della trilogia dedicata all’agente Jason Bourne “The Bourne Supremacy” del 2004 e “The Bourne Ultimate” del 2007.

La filmografia della Allen è scelta, ponderata, con ruoli diversi e sempre intensi della serie: pochi ma buoni. 14 film e ben tre candidature agli oscar, se non sono numeri questi.

 
 
 

Ti Piace Canali

 

Ti Piace vetrine