Sean Penn

Sean Penn
Cognome Penn
Nome Sean
Nome Anagrafe Sean Justin Penn
Data di Nascita 17/08/1960
Luogo di nascita Santa Monica, California, U.S.A.
Segno Zodiacale Leone

Sean Penn nasce il 17 agosto 1960 a Santa Monica in California. Inizia in teatro a Los Angeles, partendo dalla bassa manovalanza, svolgendo le mansioni di tecnico di scena per passare al ruolo assistente alla regia.

La recitazione è quello che ritiene essere il suo campo e quindi frequenta dei corsi per dare un vero incremento alla propria carriera.

A Broadway Sean Penn calca il palcoscenico con “Heartland”. Mentre la sua prima volta nella settima arte con “Taps – Squilli di rivolta”, è un lavoro duro e impegnato sulla spinosa tematica dell’antimilitarismo.
“Berlino opzione zero” è un film che indaga il valore dello stato di diritto. In “Vittime di guerra” è ancora l’antimilitarismo a fare da sfondo, mentre in “Carlito's Way” non c’è bisogno di menzionare nulla sul suo personaggio, pregevolissimo.

L'ecletticismo di Sean Penn lo spinge a esordire dietro la macchina da presa, in maniera molto efficace, con “Lupo solitario”, seguito da “Tre giorni per la verità”, una pellicola mezza riuscita e “La promessa”, ispirato da un libro di Dürrenmatt.

Nell’immane tragedia delle Twin Towers si coglie un bagliore di originalità, priva di qualsiasi retorica, in “11 settembre 2001”. Inoltre, con l’Orso d’Argento al Festival di Berlino in mano, sappiamo che gli è riconosciuta una prova d’attore encomiabile quella che ci offre in “Dead Man Walking”.

Altro rinomato premio, vinto grazie alle sue doti recitative, è la Palma d’Oro a Cannes, con un drammatico, ma molto contorto, “She’s So Lovely”.
Non può mancare che il Festival di Venezia, dopo tanti riconoscimenti d’oltralpe, infatti la sua ineccepibile prestazione in “Bugie, baci, bambole & bastardi” gli vale, in maniera più che legittima, la Coppa Volpi.

Nel medesimo anno, Sean difende strenuamente “La sottile linea rossa” e poi, niente popò di meno che, Woody Allen lo scrittura per affidargli la parte principale in “Accordi e disaccordi”.
In patria, vince la statuetta e il globo d’oro per “Mystic River”. La seconda Coppa Volpi arriva puntuale quando scopriamo con lui che l’anima pesa “21 grammi”.

 
 
 

Ti Piace Canali

 

Ti Piace vetrine