Kevin Spacey

Kevin Spacey
Cognome Spacey
Nome Kevin
Nome Anagrafe Fowler, Kevin Spacey
Data di Nascita 26/07/1959
Luogo di nascita South Orange, New Jersey, U.S.A.
Segno Zodiacale Leone

Kevin Spacey, uno degli attori più silenziosi di sempre, amato soprattutto per la riservatezza che ha sempre dimostrato, impenetrabile, capace di incutere terrore e tenerezza insieme: un mito insomma.

Infanzia turbolenta: Kevin è sempre stato poco incline alla disciplina, cambia diverse scuole fra le quali Chatsworth High School, nella quale incontra l’amico e futuro collega Val Kilmer.

Su consiglio dell’amico (che Kilmer sia lodato) Kevin Spacey si dedicherà anima e corpo alla recitazione studiando alla famosissima “Juilliard School”.

Non termina gli studi alla Juliard, ci passa due anni e poi decide di tentare la fortuna a Broadway.
Farà molta gavetta nell’argentato mondo di Broadway e finalmente debutterà sul grande schermo nel 1986 con il film “Affari di cuore”, poi ottiene buone critiche per lì’interpretazione in “Una donna in carriera” e si guadagna un Tony Award per “Lost in Yonkers” di Neil Simon.

Siamo nel 1992 con la bella pellicola “Giochi d’adulti”.
Arriviamo così al 1995 e al film culto “Isoliti sospetti” di Bryan Singer, in questo film l’interpretazione di Spacey nelle vesti dello psicopatico Kaiser Soze gli valse l’Oscar come miglior attore non protagonista, ma il 1995 è l’anno di un’altra pellicola culto, “Se7en”, un inquietante Kevin Spacey si fa largo nei meandri della psiche di un killer seriale. È già mito.

Nel 1997 l’attore debutta come regista firmando la pellicola noir “L.A. Confidential”, successo di critica e di botteghino.

Arriviamo così fra thriller e commedie romantiche e cattive al 1999 e al capolavoro di Sam Menders “American Beauty”: Spacey ricoperto dagli ormai indimenticabili petali rosa interpreta lo sfortunato e frustrato Lester Burnham, personaggio che gli vale il secondo Oscar della carriera, questa volta come attore protagonista.

La pellicola di Menders entra nella storia, e Spacey vola fra le vette più alte dell’olimpo di Hollywood: riservato, ricco, intelligente, bravo.

Dopo poco tempo l’attore perde la madre e si butta a capofitto nel lavoro, regalando alla storia del cinema un’altra grandissima interpretazione, nel 2003 è in coppia con Kate Winslet nel toccante e bellissimo “Life of David Gale” (meritevole di un altro Oscar).

Nel frattempo ha girato pellicole come “the big Kahuna” o “K-PAX-Da un altro mondo” passando per “Un sogno per domani”.

Del 2004 è la sua prima sceneggiatura con “Beyond the sea” dove vediamo Spacey in splendida forma ballare, cantare e dirigersi.
La sua fama di attore poliedrico gli valse anche il ruolo di Lex Luthor, il cattivo di “Superman Returns” successo mondiale al botteghino e conferma delle qualità di Spacey, anche in una produzione commerciale.

Una curiosità sull’attore: i suoi colleghi di Hollywood l’hanno soprannominato “Terrore puro” a causa del passatempo preferito sul set: organizzare meticolosamente scherzi ad attori tecnici e quant’altro.
 
 
 

Ti Piace Canali

 

Ti Piace vetrine