Djimon Hounsou

Djimon Hounsou
Cognome Hounsou
Nome Djimon
Nome Anagrafe Hounsou, Djimon Gaston
Data di Nascita 24/04/1964
Luogo di nascita Benin, West Africa
Segno Zodiacale Toro

Djimon Hounsou nasce in Africa, in una città del Benin il 24 aprile 1964.
A tredici anni si trasferisce in Europa per cercare di fuggire a un destino di povertà.

Arriva a Parigi per trovare un lavoro ma ha sfortuna ed è costretto a vivere per molti anni arrangiandosi con piccoli espedienti, sopravvivendo mangiando rifiuti e dormendo all’aperto.

Per un fortuito caso viene notato dallo stilista Thierry Mugler che decide di trasformalo in uno dei modelli principali per le sue campagne pubblicitarie.

Da questo momento il passato di senzatetto viene lasciato alle spalle e la vita di Djimon si divide tra le sfilate nelle capitali internazionali della moda, gli spot, le copertine delle riviste fashion e viene ingaggiato per partecipare ad alcuni videoclip musicali come “Straight up” di Paula Abdul ed “Express Yourself” dell’icona del pop Madonna.

Poco dopo tempo Hounsou decide di tentare anche con la carriera cinematografica, dopo diversi ingaggi come comparsa in alcuni serial televisivi e in film minori come “Without You I’m nothing”, viene selezionato da Steven Spielberg per interpretare il ruolo di Cinque, uno schiavo ribelle, per la pellicola “Amistad” (1997).

Grazie a questo film si fa conoscere dal grande pubblico e ottiene critiche molto positive da parte della critica.

Nel 2000 lo vediamo sul set del kolossal “Il Gladiatore” di Ridley Scott, in cui veste i panni del gladiatore Juba.
In seguito partecipa al film storico “Le quattro piume” (2002) di Shekhar Kapur, con il ruolo dell’indigeno Abou Fatma che salva la vita a Harry Faversham (Heath Ledger) e che lo affianca in tutta la sua avventura.

Lo stesso anno fa parte del cast di “In America” di Jim Sheridian per cui, grazie al ruolo di Mateo, riceve numerose critiche positivi e riconoscimenti tra i quali una nomination agli Oscar.

Successivamente troviamo Djimon Hounsou in “Lara Croft Tomb Rider: la culla della vita” (2003), nella pellicola western “Blueberry” (2004), in “Costantine” (2005) dove ricopre il ruolo di Papa Midnite e “Blood Diamond” (2006) di Edward Zwick per il quale riceve una seconda nomination agli Oscar.

Nel 2006 Djimon ha partecipato al film fantasy “Eragon” tratto dall’omonimo romanzo di Christopher Paolini.
 
 
 

Ti Piace Canali

 

Ti Piace vetrine