Claire Forlani

Claire Forlani
Cognome Forlani
Nome Claire
Nome Anagrafe
Data di Nascita 01/07/1972
Luogo di nascita Twickenham, Middlesex, Inghilterra, Regno Unito
Segno Zodiacale Cancro

Claire Forlani nasce il 1 luglio del 1972 a Twycknham, Gran Bretagna. Questa validissima attrice britannica basa la sua preparazione affondando a piene mani nella recitazione presso l’Art Educational School e nella danza classica nella capitale del suo paese.

Non appena passati i ventanni di età decide di sorvolare l’Atlantico per sfondare nel mondo del cinema e ci riesce tre anni dopo quando viene scritturata per una parte di co-protagonista in “Generazione X”; una pellicola comica con una forte denotazione demenziale che non riesce assolutamente a restituirci un ritratto generazionale, sui modi di vita sregolati e, a volte, anche amorali di due ragazzi impegnati a mettere i bastoni tra le ruote all’ex ragazza di uno di loro.

Tre anni più tardi è sul set di un ottimo film d’azione, “The Rock”. Sempre nel 1996 si ritrova scritturata per vestire i panni di una dolce cameriera che fa perdere la testa al giovane talento emergente della pop art, nella pellicola biografica “Basquiat”.

L’anno successivo, nel film “L’ultima volta che mi sono suicidato”, interpreta la parte della delicata compagna di Neal Cassady, uno dei martiri e dei pionieri, al di là degli schemi e della letteratura, appartenente alla cultura della beat generation.

Tuttavia la fama e il successo del grande pubblico internazionale arrivano solo due anni più tardi, e precisamente, nel 1998, quando col suo fascino e con la sua grazia, riesce a obnubilare anche la volontà della morte che, interpretata da Brad Pitt, non trova scampo alla dolci spire dell’amore nell’interessantissima pellicola romantica intitolata “Vi presento Joe Black”.

Nel 2000 eccola ancora alle prese con una pellicola comico-demenziale, dove si misura con registri a lei già noti in un turbinio di situazioni ambigue e irriverenti in “Boys & Girls”.

Nell’anno successivo, il 2001, è sul set del giallo telematico “Antitrust” e due anni più tardi, si cimenta perfettamente in “The Medallion” dove il protagonista e regista G. Chan le offre la possibilità di rispolverare la grazia e l’eleganza della danza in un kung-fu movie tutto ritmo e acrobazie marziali.

 
 
 

Ti Piace Canali

 

Ti Piace vetrine