L'uomo che ama

L'uomo che ama
Titolo L'uomo che ama
Titolo Originale L'uomo che ama
Categorie drammatico
Attori Fausto Maria Sciarappa
Kseniya Rappoport
Marisa Paredes
Michele Alhaique
Monica Bellucci
Piera Degli Esposti
Pierfrancesco Favino
Registi Maria Sole Tognazzi
Anno 2008
Minuti 0
Nazione Italia
Copyright Non Disponibile

Trama e Recensione : L'uomo che ama

Maria Sole Tognazzi firma la regia del film “L’uomo che ama”, una pellicola drammatica nella quale vediamo protagonisti l’ottimo Pierfrancesco Favino (reduce dei successi di “Miracolo a Sant’Anna” e “Le cronache di Narnia: Il principe Caspian”) e la bella Monica Bellucci.

Il film diretto da Maria Sole gode di una forte sceneggiatura, il protagonista vive due storie, nel senso che nel film vengono raccontate due storie, due modi di amare e di essere pur sempre la stessa persona che cambia in base a come cambia la persona che si ha davanti.

Interessante esperimento cinematografico che ricorda “Sliding Doors” ma che parla di tutt’altro, che racconta l’amore da un punto di vista prettamente maschile.

Roberto è un uomo sui 35 anni, e in due momento differenti nel tempo, in una sorta di mondi paralleli, vive due storie d’amore, un Roberto è fidanzato con Sara, una donna che lavora come vicedirettrice di un albergo, un Roberto invece è innamorato di Alba, che allestisce gallerie d’arte.

Le due donne sono molto diverse l’una dall’altra, e di conseguenza in una delle due relazioni Roberto è un compagno premuroso, dolce,romantico; nell’altra è invece, violento, passionale e sanguigno.

I personaggi della sua vita sono sempre gli stessi: il fratello, i genitori, la dottoressa per cui lavora.

Il risultato straordinario del film è raccontare gli eventi avendo come comune denominatore una verità: l’amore c’è, esiste, è maschile ed è intenso sia nella versione dolce che in quella violenta.

Trailer : L'uomo che ama

Il trailer di L'uomo che ama non ancora disponibile.
 
 
 

Ti Piace Canali

 

Ti Piace vetrine