Spike Lee

Spike Lee
Cognome Lee
Nome Spike
Nome Anagrafe Lee, Shelton Jackson
Data di Nascita 20/03/1957
Luogo di nascita Atlanta, Georgia, U.S.A.
Segno Zodiacale Pesci

Shelton “Spike” Jackson Lee nasce ad Atalanta, USA, il 20 marzo 1957 ed ha origini afroamericane.
Suo padre è un musicista jazz e sua madre fu un’insegnante, la sua famiglia dopo vari trasferimenti, si stabilisce a New York, nel quartiere di Brooklyn.

Si allontana dalla famiglia per frequentare il Morehouse College di Atlanta dove si diploma, in seguito si iscrive alla New York University Film School, dove gira il cortometraggio “Joe’s Bed-Stay Barbershop: We cut heads” (1983) che ottiene un ottimo successo e anche diversi riconoscimenti che gli permettono di fondare la “Forty Acres and a Mule Filmworks”, cioè la propria casa di produzione.

“Lola Darling” (1983), il suo primo film, viene accolto favorevolmente dalla critica europe. Nel 1988 gira il musical “Aule turbolente” e l’anno successivo con il politicizzato “Fa’ la cosa giusta” Lee viene consacrato come il più famoso regista della comunità afroamericana, la pellicola è apprezzata in tutto il mondo e diventa uno dei punti di riferimento per il cinema.

Due anni più tardi chiama Danzel Washington per recitare nel suo “Mo’ better blues” e, l’anno seguente, firma una storia di amore interrazziale con “Jungle Fever”. Con “Malcom X” (1992) Spike Lee realizza il sogno di dedicare un lungometraggio sulla vita di uno degli uomini più importanti per la storia afroamericana.

Negli anni successivi continua a dedicarsi alla regia, senza ottenere però gli stessi straordinari risultati dati dai precedenti lavori, tra i film che gira ricordiamo: “Crooklyn” (1994), “Clockers” (1995), “Girl 6-Sesso in linea” (1996) e il documentario “Bus in viaggio” (1996), “S.O.S Summer of Sam” (1999).

Spike Lee torna alla ribalta con “La 25 ora” (2002) e viene riabbracciato dalla critica e dal pubblico, la pellicola viene ambientata a New York poco dopo i drammatici eventi dell’ 11 Settembre.

Dopo aver partecipato come regista al progetto “All the invisibile children” dell’Unicef e , dopo la realizazione di un documentario-denuncia sull’ uragano Katrina che ha devastato New Orleans, ha girato l thriller “Inside man” (2006).
 
 
 

Ti Piace Canali

 

Ti Piace vetrine