Sharon Stone

Sharon Stone
Cognome Stone
Nome Sharon
Nome Anagrafe Sharon Vonne Stone
Data di Nascita 10/03/1958
Luogo di nascita Meadville, Pennsylvania, U.S.A.
Segno Zodiacale Pesci

Sharon Vonne Stone nasce a Meadville in Pennsylvania, il 10 marzo del 1958. Un’infanzia segnata dalla sua formidabile precocità e intelligenza, un fiore che con gli anni matura e sboccia rivelando un fascino e delle facoltà intellettive fuori dal comune.

Nel 1977 è a New York, per guadagnarsi da vivere sulle passerelle.
Tre anni più tardi Woody Allen, che ha sicuramente occhio per le donne che non passano inosservate in quanto a fascino e acume, la invita a salire sul suo treno in “Stardust Memories” e, l’anno dopo giunge alla fermata seguente, firmando il contratto per le riprese di “Benedizione mortale”.

Partecipa anche ad un episodio della serie televisiva di “Magnum P.I.”
Da lì a poco parte per Marte, si fa per dire, ritrovandosi a prendere pare alle riprese di “Atto di Forza”.

Ogni attore e ogni attrice ha il suo mentore e Paul Verhoeven è il suo, infatti è grazie a lui se può firmare il contratto che le permette di togliersi i vestiti, e non solo, in “Basic Instinct”.

Ed ecco che le si spalancano le porte di Hollywood, per Martin Scorsese nel 1996, è proprio Sharon Stone che impersona la pupa tutta curve, sensualità e malizia in “Casinò”, e fioccano i riconoscimenti e le onorificenze da tutte le parti.
Le pallottole e un geniaccio dell’horror come Raimi non la spaventano affatto, anzi non si fa pregare per partecipare a “Pronti a morire”.

Con Isabelle Adjani, si fa un bel salto di genere e dalle praterie polverose si passa ad un austero collegio, teatro di violenze e sopraffazioni, dove viene girato un poco convincente “Diabolique”.

Tra il 2003 e il 2005 sono molto diversi tra loro i lavori a cui partecipa Sharon, terrorizzandoci con “Oscure presenze a Cold Creek” mentre in “Alpha Dog” ci fa riflettere sulla microcriminalità di Los Angeles e con “Broken Flowers” impreziosisce il suo curriculum con una parte delicata e suadente allo stesso tempo.

Negli anni successivi si cimenta nei panni di moglie tediata in “When a Man Falls in the Forest” e recita nel film che cerca di far luce sulla parabola dell’ex-presidente statunitense Richard Nixon “Dirty Tricks”.

Non dimentichiamo però che può vantare alcune nomination e vittorie ai Razzie Awards, ottenute da Sharon Stone grazie a infelici interpretazioni in pellicole come Catwoman e Basic Instinct 2.

 
 
 

Ti Piace Canali

 

Ti Piace vetrine