Nino Manfredi

Nino Manfredi
Cognome Manfredi
Nome Nino
Nome Anagrafe Manfredi, Saturnino
Data di Nascita 22/03/1921
Luogo di nascita Castro dei Volsci, Italia
Segno Zodiacale Ariete

Saturnino “Nino” Manfredi, uno degli attori più importanti della storia del cinema italiano, nacque in provincia di Frosinone il 22 marzo del 1921.

I genitori gli offrirono la possibilità di studiare all’ Università e, dopo aver ottenuto una Laurea in Giurisprudenza, decise di iscriversi alla nota Accademia di Arte Drammatica Silvio D’Amico.

La sua carriera artistica prese forma a cavallo tra gli anni Quaranta e Cinquanta, periodo in cui lavorò in teatri come Il Piccolo Teatro di Roma e di Milano, collaborando con artisti come Vittorio Gassman, Giorgio Strehler ed Eduardo De Filippo.

Negli anni successivi inziò a farsi conoscere anche in alcuni programmi radiofonici e televisivi come, ad esempio, il quiz “Il Labirinto”.

Al cinema divenne famoso e apprezzato soprattutto grazie a pellicole come “Totò, Peppino e la…Malafemmina”, “L’impiegato” di Gianni Puccini, “Anni ruggenti” di Luigi Zampa e “Cafè Express” di Nanni Loy in cui, grazie al ruolo di venditore abusivo di caffè, ottenne il David di Donatello e il Nastro D’Argento.

Nel 1972 ottenne molta popolarità interpretando Geppetto nella versione per la televisione di “Pinocchio” di Luigi Comencini. Morì di ictus il 4 giugno del 2003 a Roma, dopo aver subito per mesi gli strascichi di un grave collasso cardiaco.
 
 
 

Ti Piace Canali

 

Ti Piace vetrine