Jodie Foster

Jodie Foster
Cognome Foster
Nome Jodie
Nome Anagrafe Foster, Alicia Christian
Data di Nascita 19/11/1962
Luogo di nascita Los Angeles, California, U.S.A.
Segno Zodiacale Scorpione

Quando si parla di Jodie Foster si parla di una delle donne più potenti e intelligenti di Hollywood, presunta omosessuale mai dichiarata, madre di due bambini, attrice conclamata, regista e produttrice cinematografica, attivista e sostenitrice del partito democratico.

Jodie Foster è una stella che non ha mai smesso di brillare, e che ha cominciato a recitare (senza una formazione) quando era ancora bambina.

Fautrice, sostenitrice e collaboratrice di Jodie è la madre, che l’ha sempre incoraggiata a non divenire mai scontata e banale.

Nata nel ’62 è già sotto contratto con la Disney nel ’72 interpretando film come “Tom Sawyer” e “Alice non abita più qui”, e siamo solo nel 1976 quando Jodie Foster interpreterà la prostituta tredicenne del film cult “Taxi Driver” sbalordendo lo stesso Martin Scorsese e aggiudicandosi una nomination all’oscar come miglior attrice non protagonista.

Hollywood è ai suoi piedi, la sua determinazione nonostante la giovanissima età le permettono di lavorare non più come bambina prodigio ma come vera e propria attrice nelle grosse produzioni: qui la Foster dimostra la pasta di cui è fatta, arrivando a lavorare quasi gratuitamente, pur di interpretare i ruoli che “dovevano essere suoi”.

Arriviamo così nel 1988 e al film “Sotto accusa” per il quale vince il premio Oscar come miglior attrice protagonista: la storia è basata su un fatto vero e Jodie Foster è intensa e commovente.

A confermare il suo successo planetario, solo quattro anni dopo nel 1992 arriva un’altra vittoria agli Oscar, sempre come attrice protagonista per “Il silenzio degli innocenti”.

Nel mentre, nel 1990 Jodie Foster fonda la potentissima casa di produzione Egg Pictures di Los Angeles della quale sarà presidente sino al 2001 (lascia la presidenza per dedicarsi maggiormente ai figli).

Arriviamo così al 1991, quando l’attrice si mette alla prova come regista, regalando al cinema la pellicola “Il mio piccolo genio” nel quale è anche co-protagonista.

Il film è un successo e dimostra come l’artista sia completa sotto ogni punto di vista. Citare tutte le esperienze significative della carriera di Jodie Foster è impossibile, basti pensare che nel 1995 riceve un’altra candidatura all’oscar per il film “Nell”.

Negli anni successivi abbiamo trionfi come lo splendido “Anna and the King” (1999) o l’angoscioso “Panic Room” (2001) e l’intenso e significativo “Inside Man” (2006). Si perde il conto degli altri premi vinti, dai Golden Globe ai David di Donatello, ai premi di critica e pubblico.

Per capire ancora più a fondo il personaggio di Jodie Foster basti pensare che parla correttamente francese e italiano, che si è laureata a pieni voti quando la sua carriera la impegnava molte ore sul set, che cresce con la propria compagna Cydney Bernard due bambini, e che alla consegna del secondo Oscar della sua carriera ha declamato questa frase: “Alle donne che sono venute prima di me e che, a differenza di me, non hanno avuto nessuna chance, alle pioniere, alle sopravvissute, alle emarginate”.

 
 
 

Ti Piace Canali

 

Ti Piace vetrine