Giorgio Panariello

Giorgio Panariello
Cognome Panariello
Nome Giorgio
Nome Anagrafe Panariello Giorgio
Data di Nascita 30/09/1960
Luogo di nascita Firenze, Italia
Segno Zodiacale Bilancia

Giorgio Panariello, il famoso show man e attore italiano, nasce a Firenze il 30 settembre del 1960 ma trascorre gran parte della sua giovinezza nella riviera della Versilia.

Si diploma presso un Istituto Alberghiero, tra i suoi compagni di scuola c’è un ragazzo che lo accompagnerà durante gli esordi e che diventerà anch’egli un noto personaggio della tv italiana: Carlo Conti.

Insieme all’amico inizia a lavorare presso alcune emittenti radiofoniche e televisive toscane in cui diventa noto soprattutto grazie all’imitazione del cantante Renato Zero.

Grazie a questo numero comico, nel 1992, appare nella trasmissione televisiva “Stasera mi butto”, un programma dedicato agli imitatori.

Grazie a quest’esperienza ha occasione di farsi notare e, poco tempo dopo, inizia a lavorare ad alcuni spettacoli teatrali in cui da vita a personaggi caricaturali come il bagnino Mario, lo scolaretto Simone e l’alticcio Merigo.

Un paio di anni dopo, diventa uno degli attori principali dello show comico “Vernice Fresca”, condotto dall’amico Carlo Conti e mandato in onda in tutta Italia dal canale Videomusic.

L’anno seguente il successo cresce ancora di più, infatti Telemontecarlo lo chiama insieme a Carlo Conti per la trasmissione “Aria Fresca”, un programma comico molto simile a quello dell’anno prima in cui continua a proporre gli strampalati personaggi di sua invenzione.

Nel 1996 fa il suo esordio sul grande schermo con la pellicola drammatica “Albergo Roma” in cui dimostra di non essere solo un bravo comico.
Contemporaneamente continua a lavorare anche a teatro e , nel 2001, gli viene affidata dalla Rai la trasmissione “Torno Sabato” che lo consacra definitivamente come uno dei personaggi televisivi italiani più amati dal pubblico.

Negli anni successivi, oltre a continuare la carriera artistica in televisione, recita anche in alcuni film tra cui “Ti amo in tutte le lingue del mondo” (2005) di Leonardo Pieraccioni, “Notte prima degli esami, oggi” (2007) e “SMS-Sotto mentite spoglie” (2007).
 
 
 

Ti Piace Canali

 

Ti Piace vetrine