Francesca Neri

Francesca Neri
Cognome Neri
Nome Francesca
Nome Anagrafe
Data di Nascita 10/02/1964
Luogo di nascita Trento, Italia
Segno Zodiacale Acquario

Francesca Neri nasce il 10 febbraio del ’64 a Trento, e sviluppa sin da giovanissima un forte interesse per il cinema, tanto che appena poté si trasferì a Roma per seguire i corsi del Centro Sperimentale di cinematografia.

Passa qualche anno nel tentativo di farsi assegnare un ruolo, e matura esperienza con comparsate, finchè non arriva l’occasione buona, nell’88 infatti Giuseppe Piccioni le affida un ruolo ne “Il grande Blek”, al quale seguirà di lì a poco “Bankomatt” di Villi Hermann (in concorso anche al festival di Berlino).

La Neri è finalmente in corsa, ed approda al ruolo della svolta, nel 1990 è Bigas Luna a volerla per il film scabroso “Le età di Lulù”: con questo Personaggio Francesca Neri si fa notare per una caratteristica che tutti le riconoscono, una sorta di magnetismo inafferrabile, il suo sguardo così enigmatico e la sua prova recitativa smuovono positivamente la critica.

Da “Le età di Lulù” in poi, Francesca Neri ha sempre avuto un seguito di fan, molto numerosi, e sinceramente affezionati, ammaliati e di grande sostegno. Anche la critica l’ha sempre sostenuta, definendola una fra le attrici meno banali è più capaci del panorama cinematografico italiano.

La conferma del successo professionale per la Neri è arrivato con l’assegnazione del Nastro d’argento per la toccante interpretazione in “Pensavo fosse amore…invece era un calesse”, film in cui affiancava l’indimenticabile Troisi, al quale seguirà il secondo Nastro d’argento per “Carne Tremula” di Pedro Almodovar.

Fra le collaborazioni celebri dell’attrici è da ricordare quella con Carlo Verdone in “Al lupo, al pulo” e quella con Gabriele Salvatores nel film cult “Sud”, accanto ad un eccezionale Silvio Orlando.

Francesca Neri è una delle attrici italiane che vanta anche alcune collaborazioni importanti con produzioni americane, fra le quali spicca la partecipazione con Ridley Scott per “Hannibal”, seguito del famosissimo “Il silenzio degli innocenti” (il cui protagonista principale è Anthony Hopkins).

È un flop invece la sua partecipazione accanto a Schwarzenegger in “Danni Collaterali” nel 2002. Altri nomi importanti che hanno definito il successo della neri sono stati i ruoli interpretati con Diego Abatantuono e con Claudio Amendola, che è stato suo compagno per anni (fino al 2002) e dal quale ha avuto il figlio Rocco.

Attualmente Francesca Neri, dopo aver superato magistralmente i 40 ha deciso di divenire produttrice assieme all’ex Claudio Amendola.

 
 
 

Ti Piace Canali

 

Ti Piace vetrine