Danny DeVito

Danny DeVito
Cognome DeVito
Nome Danny
Nome Anagrafe Danny Michael DeVito
Data di Nascita 17/11/1944
Luogo di nascita Neptune, New Jersey, U.S.A.
Segno Zodiacale Scorpione

Nato a Neptune il 17 novembre 1944 Daniel Michael DeVito, meglio noto come Danny DeVito è figlio di un italo americano.

Inizia a studiare recitazione a New York, nella storica Accademia Americana di Arti Drammatiche a New York.
La sua carriera agli esordì è prettamente teatrale anche se qualche parte al cinema non manca: lo vediamo impegnato nel 1971 nel film: “La mortadella” di Monicelli, con Sofia Loren e Gigi Proietti.

Agli inizi degli anni ’70 De Vito viene scritturato a Broadway nel pièce teatrale Qualcuno volò sul nido del cuculo.
Successivamente, quando lo spettacolo diventerà un film, DeVito viene chiamato per interpretare lo stesso ruolo nel film; film che sarà destinato a diventare una pietra miliare della storia del cinema.

Grazie alla serie televisiva Taxi, in onda tra il 1978 e 1983, De Vito ottiene la fama del grande pubblico.
Consacrazione definitiva al suo successo è la partecipazione al film All’inseguimento della pietra verde con Michael Douglas, suo compagno di corso all’Accademia di recitazione.

Nel 1986 ottiene per la prima volta il ruolo di protagonista nel film: Per favore ammazzatemi mia moglie.

Nel 1987 invece lo vediamo impegnato nella sua prima regia con il film Getta la mamma dal treno; partecipa al film anche il noto attore Billy Cristal.
L’anno che lo consacra come attore e regista è il 1989: con Michael Douglas e Kathleen Turner dirige e interpreta il film La guerra dei Roses, capolavoro cinematografico diretto sapientemente da un De Vito avvocato-narratore.

Nel 1992 torna a lavorare con Jack Nicholson (indimenticabile protagonista di Qualcuno volò sul nido del cuculo) nella pellicola Hoofa’Santo o mafioso? Nella quale Danny si pone come regista e attore.

Consolidata la carriera di attore, De Vito si diverte ad indossare anche i panni del produttore dimostrando una lungimiranza notevole: tra i suoi film prodotti ricordiamo Pulp Fiction di Quentin Tarantino, Out of sight di Steven Soderbergh e Man on the moon, film sulla vita dell’attore Andy Kaufman, con il quale De Vito aveva collaborato agli esordi della sua carriera nella serie televisiva Taxi.

 
 
 

Ti Piace Canali

 

Ti Piace vetrine