Clive Owen

Clive Owen
Cognome Owen
Nome Clive
Nome Anagrafe
Data di Nascita 03/10/1964
Luogo di nascita Keresley, near Coventry, Warwickshire, Inghilterra, Regno Unito
Segno Zodiacale Bilancia

Clive Owen nasce in Inghiterra, a Coventry, il 3 ottobre 1964. Suo padre abbandona i suoi fratelli e sua madre quando è ancora in tenera età.

Si appassiona alla recitazione sin da giovane, inizia partecipando ad una rappresentazione di “Oliver Twist” nel teatro locale e , dopo aver conseguito il diploma, si iscrive alla Royal Academy of Dramatic Art per poter dedicarsi a pieno alla sua passione.

Tra la fine degli anni ’80 e l’inizo degli anni ’90, si divide soprattutto tra il palcoscenico e i set di alcuni serial televisivi britannici e film minori.

Dopo una discreta carriera come attore di teatro, lo vediamo comparire in film noti come “Gosford Park” (2001) del maestro Robert Altman, nel quale gli viene assegnato il ruolo di Robert Parks e “The Bourne Identity” (2002) in cui interpreta un professore.

Nel 2004 ottiene molta popolarità con l’importante parte di Re Artù in “King Arthur” di Antoine Fuqua, affiancato da Keira Knightley.

Lo stesso anno il regista Mike Nichols, lo chiama per includerlo nel cast di “Closer” insieme a Julia Roberts, Jude Law e Natalie Portman.

In questa pellicola Owen interpreta Larry, un medico in cerca di avventure amorose.
Grazie a questa parte ottiene un discreto successo tra il pubblico e vince un Golden Globe come miglior attore non protagonista.

L’anno successivo Owen veste i panni di Dwight, uno dei personaggi principali del magistrale film “Sin City”, diretto da Frank Miller, Robert Rodriguez e Quentin Tarantino.

La pellicola, divisa in tre episodi, è ispirata agli omonimi fumetti cult dello stesso Frank Miller. Nel 2006 è stato il protagonista del fantapolitico “I figli degli uomini” di Alfonso Cuaròn, in cui ha interpretato con successo Theodore Faron, un ex attivista politico che cerca di cambiare il destino dell’umanità.

L’anno seguente è stato uno degli interpreti dello storico “Elizabeth: The Golden age” con Cate Blanchett e diretto da Shekhar Kapur.

Presto lo vedremo al cinema come protagonista di “The International” (2008), un thriller diretto da Tom Tykwer, e nel sequel “Sin City 2”.
 
 
 

Ti Piace Canali

 

Ti Piace vetrine