Mario il mago

Mario il mago
Titolo Mario il mago
Titolo Originale Mario il mago
Categorie drammatico
Attori Įgi Szirtes
Antonio Grosso
Attila Egyed
Franco Nero
József Gyabronka
Nyako Julia
Vittorio Marsiglia
Zsolt Trill
Registi Almasi Tamas
Anno 2008
Minuti 100
Nazione Ungheria, Italia
Copyright Luis Nero, Franco Nero

Trama e Recensione : Mario il mago

Con la caduta del muro di Berlino, il potere comunista venne rovesciato nelle varie repubbliche che un tempo facevano parte del blocco comunista.

Da questi accadimenti che il film e, l’omonimo libro di Thomas Mann prendono vita.

La vita di una piccola comunitą ungherese viene stravolta dall’arrivo in cittą del giovane ed affascinante Gerardo, imprenditore Italiano.

Questi giunge in cittą con la sua nuova auto fiammante ascoltando a tutto volume la musica di Celentano e Cotugno.

Gerardo č in cittą per creare un piccolo stabilimento, sull’onda dei nuovi spiragli capitalistici offerti dalla caduta del muro.

Il suo arrivo in cittą viene visto come una ventata di aria fresca, soprattutto dalla compagine femminile, ormai pronta ad ottenere quell’emancipazione femminile che era ormai diffusa nel resto dei paesi Occidentali.

Il lavoro č sottopagato, ma per le signore, questo non conta, l’importante sta nell’esser riuscite a trovarsi un lavoro e guadagnare, senza pił dipendere dai mariti.

Le cose perņ cambiano quando Gerardo deve trasferirsi per aprire altre filiali in Ungheria, nel mentre lascerą le responsabilitą alla bella Veronica, sino all’arrivo di Mario, prossimo direttore dello stabilimento.

Con l’arrivo del nuovo direttore le cose riescono a migliorare ulteriormente, creando all’interno della fabbrica, un clima familiare e comprensivo.

Trailer : Mario il mago

Il trailer di Mario il mago non ancora disponibile.
 
 
 

Ti Piace Canali

 

Ti Piace vetrine